top of page

Perché è importante l'educazione finanziaria? E gli italiani sono promossi o rimandati?

Updated: May 3, 2021

Dalla ricerca "Global Financial Literacy Survey" sull'educazione finanziaria condotta a livello globale da Standard&Poor, emerge che gli italiani sono tra gli adulti meno preparati. Infatti, solo il 37% conosce almeno tre concetti fondamentali tra: inflazione, tasso di interesse, capitalizzazione composta e diversificazione del rischio, contro una media UE del 52% e con un risultato inferiore ai Paesi europei più sviluppati.





⚠️Un risultato estremamente preoccupante per l'Italia data la crescente importanza delle dinamiche finanziarie sia per la comprensione della realtà che ci circonda, (a maggior ragione in tempi di crisi come quella che stiamo vivendo) sia in termini di opportunità di opportunità lavorative nel settore o di investimento dei propri risparmi.


Purtroppo i risultati non migliorano con le nuove generazioni. Infatti, la ricerca "PISA sull’educazione finanziaria" dei ragazzi italiani (condotta durante le prove invalsi) evidenzia che gli studenti italiani hanno competenze in materia finanziaria inferiori alla media OCSE. Tale divario è ancora più ampio se si considera la percentuale dei “top performer” ossia degli studenti in grado di rispondere ai quesiti più complessi. In tal caso i ragazzi italiani top-performer sono meno della metà rispetto alla media OCSE (4,5% vs 10,5%).





Focalizzando l'attenzione sul nostro Pase quali altre evidenze emergono dal Report? Ci sono ulteriori punti di attenzione? Scopriamolo insieme...


👨‍👩‍👧‍👦 Dalla ricerca emerge che la famiglia è il principale canale di informazione scelto dai ragazzi per le tematiche finanziarie. Ciò potrebbe aumentare il divario socio-economico a sfavore dei ragazzi provenienti da contesti socio-economici più svantaggiati e limitarne le possibilità di mobilità sociale. Infatti, i ragazzi provenienti da famiglie con un basso livello di cultura finanziaria incontrano maggiori difficoltà nel reperire le informazioni per colmare le lacune in materia di educazione finanziaria e ciò si riflette in una minore capacità di gestione delle proprie finanze.


🚺🚹 Purtroppo l'impatto sul divario socio-economico non è l'unica evidenza negativa. Infatti, dal Report emerge che l’Italia è uno dei 3 Paesi in cui si registra un gender-gap a sfavore delle ragazze, le quali ottengono punteggi più bassi in tema di educazione finanziaria. Tale dato è preoccupante perché in futuro potrebbe tradursi in emarginazione, preclusione di possibilità lavorative e aumento del gender-gap a sfavore delle ragazze, la cui presenza, già oggi, è poco diffusa in aree come la STEM (science, technology, engineering math) o la finanza che offrono numerose opportunità lavorative.


🌍 Inoltre, dal report emerge anche un divario geografico. I ragazzi del nord-est risultano i più preparati seguiti da nord-ovest e centro mentre i ragazzi del sud ottengono i punteggi inferiori; un dato sul quale intervenire tempestivamente per non accentuare un divario già esistente in altri ambiti.


La situazione non è dunque delle più rosee ma almeno nel tempo è migliorata? Le politiche e misure messe in atto fino ad oggi hanno avuto qualche effetto?


⏱📊 Dal confronto temporale con le indagini svolte negli anni precedenti per l’Italia non si notano sostanziali miglioramenti mentre a livello medio OCSE si registra un miglioramento di 20 punti rispetto all’indagine del 2015. Questo è un segnale che le misure adottate dal sistema scolastico per incrementare le competenze finanziarie dei ragazzi non sono sufficienti e devono essere potenziate. Tanta strada è ancora da fare per diffondere l'educazione finanziaria sia tra gli adulti sia tra le nuove generazioni in modo da renderli più consapevoli della realtà circostante e in grado di gestire le proprie finanze.


🎯 Queste evidenze sono alla base della mission di FinEdu che persegue l'obiettivo di diffondere la cultura finanziaria per aiutare le persone a prendere decisioni finanziarie in modo consapevole e consentirgli di comprendere la realtà sempre più guidata da eventi e dinamiche finanziarie...


Il nostro motto...

.

“aiutare le persone a colmare il gap di conoscenza portando l’educazione finanziaria in ogni luogo, in ogni momento e mettendola alla portata di tutti con un semplice click o touch”💻📱



Se il mondo della finanza vi sembra complesso e vi sentite smarriti difronte a tanti termini tecnici apparentemente incomprensibili continuate a seguirci in questo viaggio verso la scoperta della finanza.





27 views0 comments

Comments


bottom of page