top of page

FINVEST_FUND VA MEGLIO DEL S&P500 E DEGLI HEDGE FUND

Updated: Jan 8, 2023

Un titolo forte lo ammettiamo ma è così guardando ai numeri e ora vi mostriamo perché.

A differenza di molti pseudo guru, consulenti, gruppi sui social e su internet che mostrano portafogli o strategie che avrebbero fatto meglio del mercato o addirittura risultati positivi durante il 2022…


Noi abbiamo investito i nostri soldi e quelli dei nostri follower in un 2022 tutt’altro che semplice.

Non facendo chi sa quale performance ma portando una soluzione di rischio rendimento migliore rispetto a investitori istituzionali come Warren Buffet e battendo il famoso indice americano che viene superato da meno del 1% dei gestori attivi al mondo.


Questo vuol dire che siamo meglio di uno dei più grandi investitori della storia o dei novelli guru?

No, anche perché Buffett è in attività da 28 anni mentre noi da meno di 2, ma potremmo essere sulla strada giusta.


Per questo motivo siamo umili e continuiamo il nostro percorso di investimento efficiente con le nostre strategie proprietarie, proprio come un Hedge fund multi asset e multi strategy globale.

Non ci limitiamo a seguire il mercato ma cerchiamo di fare un po’ meglio grazie alla diversificazione e alla nostra gestione attiva che durante quest’anno ci ha dato molte soddisfazioni.


Qui di seguito ne citiamo giusto qualcuna:

1. l’aver investito tutto il portafoglio in Dollari ci sta permettendo di avere un profitto per noi europei del 8%.

2. L’investimento in oro

3. La gestione attiva su ETF come semiconduttori, energia, consumi ciclici.

4. Operazione SHORT STRANGLE CONDOR a gestione attiva su VIX short e long

5. Gestione attiva su azioni, ricordiamo Twitter, Weltower inc, ProPetro, 360 Finance, Avast, Norton, Manchester United, Microsoft, Canadian Natural Resource e tante altre…

6. l’operazione che ci ha fruttato di più fra quelle esposte ovvero lo short sul GAS Naturale


A ciò dovremmo aggiungere il timing di ingresso e dei versamenti aggiuntivi, i quali ci hanno permesso di comprare più volte sui minimi relativi di mercato. Queste scelte di timing, unitamente alla strategia del Dollar Cost Average (DCA) ci ha permesso di comprare a prezzi più bassi e di ridurre la volatilità.


Vi faccio un esempio, se entrate con tutto il capitale oggi al valore di 100 ma domani lo strumento acquistato scende a 90 e dopodomani risale a 110 avrete fatto un +10%. Invece, se comprate con metà capitale oggi a 100 e con l’altra metà domani comprate domani a 90, dopodomani quando il mercato risale a 100% avrete fatto +16.6%.


E ora veniamo al confronto finale:

Qui di seguito in questo grafico viene mostrato solo la differenza di performance della nostra strategia al lordo dell’effetto cambio e dei versamenti aggiuntivi.

Come si può vedere la sola strategia non solo sta preformando uno +0,5% più del S&P500 +3% e +4,49% in più rispetto all’indice europeo e quello emergente.



Ma con l’effetto cambio e aggiuntivi ci portano ad un bilancio conclusivo per il 2023 del -6,44% ad oggi 29/12/2022 rispetto ad un MSCI World EUR del -19,27%.

Questo nonostante non abbiamo avuto un risultato positivo ci pone al di sopra del mercato di ben 12,83 punti percentuali.


NON MALE!

MA VOGLIAMO FARE DI PIU’


Ci attendiamo un 2023 estremamente più positivo per le borse mondiali e vogliamo sfruttarlo non solo seguendo il mercato in modo efficiente ma anche aumentando le nostre quote di gestione attiva che ci ha permesso di distinguerci nell’anno incorso.


Un saluto e un augurio di buon fine anno da tutto il Team di Finvest

18 views0 comments

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page