top of page

L’ITALIA E’ UN PAESE DI SONNAMBULI



DALLA RICERCA CENSIS - L’Italia è un paese di sonnambuli, si perché le persone non si rendono conto di come e dove vivono. Oggi gli Italiani viaggiano con il pilota automatico non volendo affrontare i problemi del nostro tempo e del nostro paese.


Tra una ventina di anni la popolazione sarà questa: una popolazione in declino che invecchia sempre più anno dopo anno aggiornando le aspettative di vita.


Ciò comporta una diminuzione della popolazione pari alle attuali città di Roma e Milano che spariscono dalla faccia della terra.

E’ una preoccupazione forte perché la demografica ci dice che avremo un 9,1% di popolazione giovane in meno e una popolazione più anziana.


Negli ultimi 20 anni il numero di lavoratori giovani è sceso di 1,8 milioni e quindi le imprese hanno difficoltà nel trovare nuovi addetti di qualsiasi tipo ma questo si sta riverificando un potere contrattuale dei giovani rispetto al passato e questo potrebbe avvenire maggiormente in futuro verso un cambio delle modalità con cui si lavora.


Per la generazione nata negli anni 60-70, i boomer il lavoro era una forma di raggiungimento sociale determinante per entrare nella società ed essere felici. Oggi invece per gli italiani le cose stanno cambiando per oltre i due terzi degli italiani il fulcro della felicità è rappresentato dalle piccole cose della quotidianità, del benessere psicofisico e dalla fuga dell’ansia (anche del lavoro).



Il terzo elemento importante negli ultimi anni abbiamo una nuova generazione migliore rispetto alle ultime dal dopo guerra ad oggi. Giovani più preparati che hanno studiato maggiormente e mezzi tecnologici superiori che hanno quindi i mezzi per integrarsi nel mercato del lavoro.

 

Sonnambuli anche le imprese, lente a vedere le difficoltà a cui dovranno far fronte e nel capire che il mercato sta cambiando in modo profondo e quindi hanno una grande sfida per ripensare la propria sostenibilità economica per la crescita dei salari.

 

Le 3 macro-dinamiche di cambiamento sono:

1.       Una demografica in forte cambiamento

2.       Le imprese immerse in un nuovo ambiente tecnologico

3.       Una nuova generazione di giovani con grandi potenzialità ma che devono essere accompagnati nel mondo del lavoro

8 views0 comments

Recent Posts

See All

Comentarios


bottom of page